Polizia municipale

Sede: Corso Cavour 1
Centrale Operativa: 011/3972554
Orario uffici:  dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 12.00  -  Giovedì dalle 13.30 alle 17.30
Telefono:  011/3989255  
Fax:  011/3989381 
E-mail: poliziamunicipale@comune.beinasco.to.it 

 

Competenze della Polizia Municipale

Polizia municipale   La Polizia Municipale svolge attività di controllo, prevenzione e repressione di natura prevalentemente amministrativa per curare l'osservanza delle disposizioni contenute nelle leggi nazionali e regionali, nei regolamenti e nelle ordinanze emesse da un Ente territoriale. Gli organi di Polizia Municipale sono tenuti ad operare nell'ambito del territorio dell'Ente dal quale dipendono ed i soggetti che ne fanno parte sono legati da rapporto gerarchico agli organi direttivi dell'Ente.

   Attualmente nell'ordinamento italiano i Corpi di Polizia Locale non solo svolgono le funzioni cui sono istituzionalmente preposti, ma sono chiamati a svolgere le funzioni di agente di polizia giudiziaria (art.57 del Codice di procedura penale), funzioni di polizia di sicurezza (art.5 legge n. 65 del 07/03/1986), nonché  di agenti della polizia stradale (art.12 codice della strada). Le regioni, a seguito delle modifiche al titolo V della Costituzione, hanno oggi competenze esclusive in materia di Polizia Amministrativa.

   Il Corpo di Polizia Municipale di Beinasco, oltre alle funzioni su indicate, nell'ambito di tutte le sue attività cerca di instaurare un rapporto di collaborazione e rispetto verso tutta la cittadinanza al fine di creare una fiducia tra i cittadini stessi e le istituzioni locali.

 

Polizia Municipale

   E' un taglaindo che permette alle persone disabili di usufruire di facilitazioni nella circolazione e nella sosta dei veicoli. Il contrassegno è strettamente personale (utilizzabile quindi solo in presenza dell'intestatario), non è vincolato ad uno specifico veicolo, nè subordinato al possesso della patente di guida ed è valido su tutto il territorio nazionale.

   Il contrassegno invalidi, se esposto sul veicolo al servizio effettivo del titolare dello stesso, permette di sostare negli spazi riservati ai veicoli delle persone disabili e senza limitazioni di tempo nelle aree di parcheggio a tempo determinato. Il contrassegno, anche se esposto, non autorizza la sosta nei luoghi dove questa è vietata dalle principali norme di comportamento (marciapiedi, spazi per i mezzi pubblici, in corrispondenza o prossimità delle intersezioni, contro il senso di marcia, sugli attraversamenti pedonali e ciclabili, sulle piste ciclabili, negli spazi riservati ai mezzi di soccorso e di polizia e in ogni luogo dove la sosta rechi comunque grave intralcio).

   La durata massima del contrassegno è di 5 anni.

  Per la richiesta di contrassegno temporaneo occorre compilare l'apposito modello, scaricabile dal sito, allegando 2 foto del richiedente, 2 marche da bollo da euro 16 e la certificazione medica rilasciata dall'Ufficio di Medicina Legale dell'ASL di appartenenza. La domanda, indirizzata al Sindaco, va consegnata all'Ufficio Protocollo del Comune di Beinasco. Il ritiro del contrassegno andrà effettuato presso il Comando della Polizia Municipale previo pagamento di Euro 6.

   Per la richiesta di contrassegno permanente, sia nel caso di un primo rilascio che in caso di rinnovo, non sono dovute le marche da bollo da Euro 16. Resta invariato il costo del contrassegno pari a Euro 6.

 

   Per scaricare il modulo clicca qui 

.

   Per ottenere l'autorizzazione all'occupazione suolo pubblico occorre compilare l'apposito modello di richiesta indirizzata al Sindaco allegando una marca da bollo da Euro 16.00. Il modello, scaricabile dal sito, va consegnato all'Ufficio Protocollo di Beinasco almeno 7 giorni lavorativi precedenti l'occupazione.

   Il pagamento della tassa, il cui importo verrà calcolato in base ai metri quadrati di suolo pubblico occupato, alla categoria della zona e alla durata dell'occupazione, dovrà essere effettuato in contanti o con carta bancomat, al momento del ritiro dell'autorizzazione almeno 3 giorni prima dell'occupazione, presso il Comando di Polizia Municipale.

   Nel caso di richieste di occupazione di suolo presentate in ritardo (senza che vi siano i tempi tecnici per apporre correttamente come da CdS la segnaletica stradale), le stesse potranno non essere concesse o rilasciate in deroga, previo pagamento del doppio della tariffa di occupazione. In questo caso non si garantisce l'intervento della PM per l'eventuale rimozione di vetture.

   Per scaricare il modulo clicca qui

.

   Il passo carrabile è l'accesso ad un'area laterale idonea allo stazionamento di uno o più veicoli, ed è costituito da una interruzione del marciapiede, o comunque da una modifica del piano stradale, intesa a facilitare l'accesso dei veicoli alla proprietà privata.

   La richiesta va effettuata compilando un apposito modulo, scaricabile dal sito, e indirizzata al Sindaco. E' necessario allegare una marca da bollo da Euro 16.00. Il modello va consegnato all'Ufficio Protocollo del comune di Beinasco, mentre l'autorizzazione andrà ritirata presso il Comando di Polizia Municipale.

   Per scaricare il modulo clicca qui

.

   Si tratta della comunicazione dei dati del trasgressore necessaria nel caso in cui vi sia stata una violazione del Codice della Strada, che prevede la decurtazione dei punti, non contestata immediatamente. Quindi, nel caso di mancata identificazione del conducente, il proprietario del veicolo, o altro obbligato in solido ai sensi dell'art. 196 del Codice della Strada, deve fornire all'organo di Polizia procedente entro 60 giorni dalla notifica del verbale, i dati personali e della patente del conducente al momento della violazione. Se il proprietario è persona giuridica sarà cura del legale rappresentante o di un suo delegato fornire i dati richiesti.

   Nel caso in cui venga omessa la comunicazione relativa ai dati del conducente al momento della violazione, verrà emessa una ulteriore sanzione amministrativa a carico del proprietario del veicolo, o altro obbligato in solido, che comporta il pagamento di Euro 269 escluse le spese di notifica.

   Pertanto occorre compilare un apposito modello, scaricabile dal sito, ed allegare la fotocopia della patente di guida firmata dal trasgressore. Tale documentazione, entro 60 giorni dalla data di notifica del verbale, deve essere consegnata a mano presso il Comando di Polizia Municipale o inviata via posta con raccomandata con ricevuta di ritorno indirizzata a: Comando di Polizia Municipale - C.so Cavour 1 - 10092 Beinasco.

    Attenzione: la comunicazione dei dati del trasgressore deve essere effettuata anche se il trasgressore è il proprietario del veicolo

   Per scaricare il modulo clicca qui

 

   Importante: E' possibile conoscere il punteggio della propria patente telefonando da un numero fisso al n. 848.872.872 oppure collegandosi al sito www.ilportaledellautomobilista.it

 

.

   La comunicazione di cessione di fabbricato o di ospitalità è necessaria solo per i cittadini stranieri o apolidi.

   La domanda va consegnata presso il Comando della Polizia Municipale entro 48 ore dalla consegna dell'immobile.

   Per scaricare il modulo cessione di fabbricato clicca qui

   Per scaricare il modulo ospitalità clicca qui

.

   Per effettuare attività di volantinaggio sul territorio beinaschese è necessario essere in possesso di regolare autorizzazione.

   Gli interessati devono indirizzare una richiesta al Sindaco compilando un modulo scaricabile dal sito. La domanda, con allegata una marca da bollo da Euro 16, andrà consegnata almeno 7 giorni lavorativi precedenti l'inizio dell'attività all'Ufficio Protocollo del comune di Beinasco.

   Il ritiro dell'autorizzazione dovrà essere effettuato presso il Comando di Polizia Municipale.

   Il pagamento della tassa dovuta andrà effettuato presso "Cartoleria Rimondotto Luigi" - Corso Cavour 14 - Beinasco. Tel.011 3499325

   Per scaricare il modulo clicca qui

.

   Da diversi anni il Comando di Polizia Locale porta avanti un progetto di educazione stradale rivolto ai giovanissimi cittadini.

  Agli allievi della scuola materna e agli studenti delle classi quinte vengono proposti alcuni incontri finalizzati a fornire, attraverso giochi e materiale adatto alle fasce di età, nozioni di base circa il comportamento da tenere per strada, le modalità della circolazione pedonale e dei velocipedi. Per i bambini delle scuole materne sono previste anche visite guidate presso gli uffici della Polizia Locale.

  A conclusione del percorso viene proposta una biciclettata presso il circuito attrezzato dell'area pubblica di Via Montello a Beinasco: la partecipazione è sempre molto attiva, sia da parte degli allievi che del personale docente.

  La progettazione nasce dall'idea che l'educazione stradale può essere trasmessa sin dalla tenera età: educare i piccoli al senso di responsabilità e al riconoscimento del ruolo della Polizia Locale come punto di riferimento per tutta la cittadinanza facilita il senso di appartenenza alla comunità e permette una partecipazione attiva dei cittadini alla sicurezza dell'intero paese.

 

Sportello 011/3989255    Fax 011/3989381
Corso Cavour 1 
poliziamunicipale@comune.beinasco.to.it

dal Lun al Ven 9:00-12:00 
Giovedì 13:30-17:30 

notizia

Rateizzazioni delle sanzioni al Codice della Strada - Ingiunzioni

notizia

Chiusura Ufficio Verbali

notizia

Concorso Agente di Polizia Locale

notizia

Chiusura Ufficio Verbali

notizia

Avviso di Mobilità esterna

Sezione Questionario

Torna su